Sezioni

Patrimonio Archeologico

L’Area Patrimonio Archeologico della Soprintendenza si occupa della tutela dei beni archeologici: il nostro compito principale è, attraverso la conoscenza, individuare, proteggere e conservare i beni culturali di interesse archeologico per permetterne a tutti, oggi e nel futuro, la fruizione. La tutela è la condizione essenziale affinché trovi piena applicazione l’art. 9 della Costituzione e il patrimonio culturale del Paese contribuisca quindi concretamente allo sviluppo della cultura.
Come fare per ...

Riferimenti normativi, linee guida e modulistica per la presentazione delle varie istanze di autorizzazione, per effettuare segnalazioni o trasmettere semplici comunicazioni relative ai beni archeologici. Clicca sull'elenco per andare direttamente alla sezione di tuo interesse.

RAPTOR - Ricerca Archivi e Pratiche per la Tutela Operativa Regionale

RAPTOR è un prezioso database geografico pubblico di informazioni in continuo aggiornamento sul patrimonio archeologico, terrestre e sommerso, noto da scavi archeologici, rinvenimenti occasionali, notizie edite, etc. Il risultato è frutto di un lungo lavoro, in continua evoluzione, intrapreso anni fa all'interno della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia in sinergia con le due consorelle di Veneto e Lombardia e con il supporto dell'allora Direzione Generale per le Antichità, lavoro che oggi continua in 9 Soprintendenze Archeologia belle arti e paesaggio, coprendo buona parte dell'Italia settentrionale dal Friuli Venezia Giulia al Piemonte.

Progetti e scavi archeologici

Principali attività di tutela e collaborazione con altre Istituzioni per ricerca e valorizzazione dei beni archeologici.

Valuta questo sito